Città Viva: faremo di tutto affinché quella di Santarcangelo sia un’“Estate Viva”

A Santarcangelo, da anni, il palinsesto degli eventi estivi, sempre molto ricco, si riunisce sotto il nome “Estate Viva” e, in passato, a questo punto della stagione era già disponibile il calendario completo degli eventi… ma quest’anno non è stato possibile (a parte le anticipazioni sullo svolgimento del Festival dei Teatri).

Sarà quindi un’estate priva di eventi quella di Santarcangelo?

A questa domanda risponde Nino Conti, membro del Direttivo di Città Viva Santarcangelo (l’associazione dei commercianti):

“Estate Viva, per noi negozianti, è un momento fondamentale dell’attività lavorativa. Negli anni abbiamo consolidato la ricchezza e l’attrattiva della proposta di eventi estivi tanto da indurre, santarcangiolesi o non, a pensare che, in qualsiasi fine settimana d’estate a Santarcangelo ci sia uno spettacolo, una manifestazione, una festa. Naturalmente quest’anno le cose saranno molto diverse ma noi di Città Viva non vogliamo mollare la presa e vogliamo tentarle tutte: stiamo valutando la fattibilità sia di Calici, sia di SantarcanGelato e anche di Denti Mancanti, naturalmente sotto forma diversa, ma comunque vogliamo dare continuità a questi appuntamenti storici. Inoltre stiamo progettando una nuova versione di Shopping Night… tutto quanto con un attenzione particolare alla sicurezza di tutti. Al momento, purtroppo, non possiamo avere certezze da dare ai cittadini, ma quello che possiamo assicurare è che l’Associazione Città Viva farà tutto quello che è possibile per rendere “Viva” anche questa strana estateTutti meritiamo momenti di svago, di leggerezza, dopo questi mesi difficili, lo meritano i negozianti e soprattutto i cittadini e se fosse anche piccola la possibilità di realizzare eventi noi di Città Viva Santarcangelo la sfrutteremo al massimo!

Sostieni i Negozi e le Attività di Santarcangelo:

Prodotti in evidenza

On Key

Related Posts

Rivogliamo la nostra Santarcangelo?

Dal marzo scorso, e in questi giorni ancor di più, ci stiamo domandando quando, e se, torneremo mai alla “normalità”; quando potremmo tornare a vivere